ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

RAPPORTI CON FORNITORI E CLIENTI

Tutte le operazioni di acquisto e vendita di beni e/o servizi sono effettuate nel rispetto di specifiche procedure aziendali e sono contabilmente gestite attraverso adeguato sistema informativo. In particolare, nello svolgimento di trattative negoziali e nella conclusione di contratti, tutto il personale della Società deve adottare ogni opportuna precauzione e/o cautela al fine di evitare di porre in essere condotte potenzialmente idonee a realizzare fattispecie di illecito configurabili in termini di ricettazione, riciclaggio e/o utilizzo di denaro, beni o utilità, anche solo presuntivamente di provenienza illecita. In applicazione delle suddette procedure e regole di condotta aziendali, in particolare:

  1. è fatto divieto di riservare e riconoscere in capo ad un solo soggetto, in via esclusiva, la gestione/esecuzione delle attività amministrative/commerciali/finanziarie (acquisti, vendite, transazioni, finanziamenti) in nome o per conto della Società, nonché la negoziazione, redazione, conservazione e controllo della relativa documentazione (in particolare, della documentazione identificativa delle controparti contrattuali e dei relativi contratti);
  2. è fatto obbligo di valutare, prima della stipulazione di accordi di joint venture, accordi di investimento, contratti di compravendita o transazioni commerciali o finanziarie, l’attendibilità commerciale e professionale di fornitori, clienti e partners commerciali/finanziari. Tale valutazione, che dovrà essere effettuata in ragione dell’oggetto del rapporto con la Società, in termini di tipologia e rilevanza dello stesso, attraverso l’analisi delle visure e dei certificati, verterà sulla base del possesso di specifici requisiti minimi di garanzia e di determinati parametri di riferimento (ad es. esistenza di protesti, sottoposizione a procedure concorsuali, localizzazione della sede sociale, determinazione di prezzi notevolmente inferiori o sproporzionati rispetto a quelli di mercato) o sulla base delle informazioni commerciali sulla azienda, sui soci e sugli amministratori acquisite eventualmente anche tramite società specializzate;
  3. è fatto obbligo di verificare preliminarmente la regolarità dei flussi finanziari e della relativa documentazione contabile (ordini, fatture, etc), con riferimento alla piena coincidenza tra gli effettivi destinatari/ordinanti dei pagamenti, gli effettivi soggetti che eseguono il pagamento a favore della Società e le controparti formalmente coinvolte nelle transazioni e nelle operazioni commerciali o finanziarie effettuate dalla Società.