ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

La forestale “adotta” 34 cavalli denutriti e malati

Il lieto fine per 34 cavalli maltrattati è arrivato grazie agli uomini del comando stazione forestale di Gualdo Tadino e ai medici veterinari della ASL Umbria 1 che hanno ispezionato le strutture di una società cooperativa di allevamento equino nel Comune di Fossato di Vico. Dai controlli è emerso che le strutture adibite a ricovero degli animali erano in condizioni strutturali e manutentive non adeguate all’allevamento di equidi.

I cavalli presenti, un totale di 34 esemplari tra individui adulti, fattrici e puledri, presentavano  segni
di sofferenza determinata da carenze nutrizionali protratte nel tempo con alcuni puledri affetti da rachitismo e da problemi all’apparato respiratorio. Il magistrato titolare delle indagini e il gip del Tribunale di Perugia, accogliendo le ipotesi investigative degli uomini della Forestale ne hanno disposto il sequestro. Il legale rappresentante della società cooperativa, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di maltrattamento di animali.
I cavalli sono stati presi in affido dal corpo forestale dello stato e trasportati presso le strutture degli uffici territoriali per la biodiversità della Toscana e Veneto.