ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Medicinali per animali: il 19 settembre sciopero dei farmaci

La crisi non colpisce solo gli umani ma anche cani e gatti e nella ciotola crollano le  soddisfazioni. Di fronte alla necessità di una spesa più attenta diminuiscono gli acquisti principalmente dei prodotti alimentari quelli di buon livello qualitativo e questo, significa abbassare tendenzialmente il livello di qualita' del cibo per cani e gatti.

Sono cresciuti gli acquisti dei prodotti per animali nei discount e nelle catene di supermercati con particolare riferimento al cibo di minor costo, e qualita'. A questo si unisce una forte divaricazione dei prezzi degli stessi prodotti alimentari che, in alcuni casi, arrivano a sfiorare il 30% tra un supermercato e l'altro. E al 'carovita' per micio e fido si unisce anche un caro farmaci veterinari: i farmaci veterinari 'griffati' hanno costi sempre piu' elevati che incidono notevolmente nel totale del budget di spesa per il mantenimento degli animali domestici.  Mediamente il farmaco generico costa tra il 55 ed il 65% in meno del farmaco veterinario griffato. Per questi motivi le associazioni dei consumatori hanno indetto una giornata dello sciopero della spesa per il prossimo 19 settembre ed invitano tutti i proprietari di animali ad astenersi dal comperare i farmaci griffati ed a chiedere insistentemente la prescrizione di farmaci veterinari generici.