ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Roma, cane abbandonato e abbattuto Cirinnà: «Doveva essere allertato il canile».

Un povero cane è stato abbattuto dopo essere stato abbandonato e maltrattato dai padroni partiti per le vacanze.  L'abbattimento è avvenuto dopo la segnalazione dei vicini di casa nel quartiere dell'Alberone.
«Ho predisposto una interrogazione urgente all'assessore Visconti, la condanna a morte del cane è la conseguenza di una serie di procedure sbagliate ed improprie» dichiara la consigliera del Pd capitolino Monica Cirinnà responsabile politiche animali Pd Lazio.

Secondo la Cirinnà il call center del comune che avrebbe dovuto allertare il canile della Muratella, anziché l'associazione Earth che sottolinea come tutte le segnalazioni che arrivano al comune tra le 7 e le 19 obbligatoriamente debbano essere girate al canile e all'Asl RmD. “Sicuramente osservando questa procedura il cane non sarebbe stato ucciso. Con troppa leggerezza si è agito, decidendo la soppressione dell'animale. Ricordo che nel corso della mia permanenza all'ufficio per i diritti degli animali nessun cane, salvato o raccolto dalla strada, è stato mai soppresso a Roma. L'amministrazione nei suoi regolamenti impone l'obbligo di tutelare la vita degli animali abbandonati, e in questa occasione il comune di Roma è venuto meno al suo compito istituzionale”.