ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Caldo: sos animali. Arrivano le autobotti

Per salvare gli animali dal caldo e dalla siccità soffocante nelle campagne arrivano in soccorso le autobotti che garantiscono un adeguato rifornimento di acqua reso necessario dalla grande secca che si sta registrando in fiumi e laghi in molte zone del Paese. Per il caldo interi raccolti di mais, pomodoro, barbabietole, girasole sono stati compromessi ma a soffrire - sottolinea la Coldiretti - sono anche gli animali che non hanno acqua a sufficienza.

i laghetti naturali, ormai quasi esauriti, vengono  presi d'assalto dai cinghiali dagli altri animali selvatici, lasciando bovini, ovini ed equini a secco. Ma oltre alla mancanza dell'acqua gli effetti del caldo si fanno sentire anche sulla produzione di latte. Le mucche hanno prodotto in media dal 10 al 20 per cento di latte in meno con punte che arrivano anche al 50 per cento nei giorni più roventi. Per i bovini - sottolinea la Coldiretti - il clima ideale e' fra i 22 e i 24 gradi, oltre questo limite gli animali mangiano poco, bevono molto e producono meno latte. Ma l'afa e le temperature - continua la Coldiretti - hanno tolto l'appetito anche ai maiali che stanno consumando fino al 40 per cento in meno della consueta razione giornaliera di 3,5 chili di mangime e con un conseguente, sostanziale calo dell'accrescimento. Il caldo ha pesanti effetti - conclude la Coldiretti - anche sulle galline, che producono meno uova, e sulle api che non riescono a prendere il polline e il nettare mettendo a rischio la produzione di miele.