ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Cardinale: via dal redditometro il possesso di cani e gatti

Il pensiero del sottosegretario alla Salute,  Adelfio Elio Cardinale, sugli animali è chiaro su molti punti di grande attualità. A cominciare dal redditometro: Cardinale è favorevole alla l'eliminazione dal redditometro "del possesso di cani e gatti, spesso unica compagnia di anziani e persone sole". Ma non solo: il Sottosegretario propone "una vera e propria promozione della cultura zoofila". Secondo il sottosegretario, fra i temi 'chiave' da affrontare, c'è la "rapida approvazione della legge di prevenzione del randagismo e tutela dell'incolumità pubblica.

Norme - ricorda - che riguardano gli animali da compagnia assicurando sorveglianza, accoglienza, tutela, protezione sanitaria e facilitazione delle adozioni. Ma anche l'istituzione del Garante per i diritti degli animali domestici"che vigili sul rispetto di regolamenti e diritti. Occorre poi "contrastare in modo determinato il traffico clandestino di animali, nonché le gare e i combattimenti". Salute con E "togliere dal redditometro il possesso di cani e gatti", anche "strumento di cura, come la pet-therapy. I cani - ricorda Cardinale - sono impiegati come co-terapeuti in ospedali, comunità terapeutiche, centri anziani e scuole".