ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Italia, prima condanna per sperimentazione illegale

Arriva da Modena la prima condanna per sperimentazione illegale. Il titolare di un laboratorio abusivo di sperimentazione è stato condannato a quattro mesi di reclusione per  maltrattamento ed uccisione di animali.
Grazie alle guardie zoofile della Lav  un anno fa è stato scoperto e sequestrato in un casolare disperso nelle campagne modenesi un laboratorio di sperimentazione totalmente abusivo dove l’uomo, adesso condannato, aveva effettuato migliaia di sperimentazioni di

biocompatibilità e testato circa 566 prodotti medicinali. Nel casolare oltre moltissimi animali, tra topi, conigli e criceti che sono stati sequestrati.
Malgrado la leggerezza della pena rispetto ad un reato molto grave la Lav si ritiene soddisfatta considerando anche che è la prima condanna in Italia per questi reati.   Una sentenza che conferma che tutti gli animali sono oggi oggetto della normativa penale sul maltrattamento (legge 189 del 2004), senza distinzione alcuna, anche se oggetto di attività speciale, come in questo caso la sperimentazione animale”. Infine, secondo l’associazione animalista, laboratori abusivi di questo genere sono un pericolo per gli animali, quanto per l’uomo.