ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Visite in ospedale: ammessi anche i 4 zampe

Arriva dal tribunale di Varese una sentenza importante per il rapporto uomo-animale: una signora anziana affetta da gravi patologie potrà ricevere le visite nell'ospedale in cui è ricoverata del suo amico a quattro zampe.
Una sentenza importante per la senatrice radicale Donatella Poretti che riconosce "l'evoluzione della coscienza sociale e dei costumi".  e che afferma come il sentimento per gli animali costituisca un diritto, un valore e un interesse da garantire.

Peccato - rileva la senatrice Poretti - che in Italia sia necessario ricorrere a sentenze di tribunali per vedersi riconosciuti tali diritti. Un Paese in cui viaggiare e muoversi con un animale che non sia da borsetta è praticamente impossibile, perché treni e mezzi pubblici sono praticamente vietati.
Speriamo che queste sentenze facciano da apripista per modificare i regolamenti di Trenitalia, e non solo, e che aprano le porte  anche delle carceri per permettere ai detenuti di ricevere le visite del proprio amico a quattro zampe.