ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Codici denuncia: “Botticelle, Due cavalli al macello, violato il regolamento"

Il caso di due cavalli dismessi dal servizio di traino delle botticelle ed avviati alla macellazione è esploso con fragore. Per l’associazione Codici, Valentina Coppola, responsabile nazionale settore Ambiente e Tutela Animali, spiega che in questi casi bisogna accertare la verità della denuncia e poi agire con decisione: "Se la notizia dell’invio di due cavalli alla macellazione fosse confermata, notizia diffusa dalla Lav, come Codici chiederemo l'immediato ritiro della licenza dei vetturini. Ricordiamo infatti che il regolamento delle botticelle vieta la macellazione dei cavalli malati o vecchi. Inoltre ci sono strutture che potrebbero accogliere gli animali.

Sarebbe un crudeltà condurli al macello. Invitiamo infine i cittadini a segnalare alla polizia municipale tutte le situazioni che violino i diritti degli animali e a denunciare i maltrattamenti puniti tra l'altro dal codice penale". La Lav, che ha sollevato il caso, ha chiesto al sindaco Alemanno l'immediata revoca della licenza ai vetturini delle botticelle che stanno violando il regolamento che disciplina questo servizio, in quanto il Regolamento tutela animali del 2005 e il precedente Regolamento taxi-botticelle dal 1998 vietano esplicitamente la cessione a qualunque titolo per la macellazione del cavallo non più idoneo al servizio o dimesso per volontà del vetturino".
Sulla denuncia della Lav interviene tempestivamente Federico Coccia, delegato del sindaco Alemanno alla salute degli animali: "Le prime verifiche smentiscono l'ipotesi di un avvio alla macellazione dei cavalli. Ma per tranquillizzare tutti ho chiesto al Corpo forestale dello Stato, di verificare eventuali ipotesi di reato. La tutela della salute degli animali, e dei cavalli impiegati nel servizio delle botticelle, è per l'amministrazione Alemanno un impegno inderogabile. Come deliberato dall'assemblea capitolina, peraltro, appena la Asl Rm A avrà espletato gli adempimenti necessari, Roma Capitale renderà operativa una commissione veterinaria che si occuperà in modo permanente di monitorare le condizioni di salute dei cavalli per tutelarli ancora meglio." Per l’ Oipa il caso non può essere ridotto ai due cavalli da salvare dalla macellazione perché le botticelle a Roma continueranno a essere un problema fintantoché non verranno abolite. Anche la nuova delibera in via di approvazione è destinata a deludere tutti i cittadini che hanno a cuore il benessere dei cavalli.