ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Pellicce vietate in una parte di Los Angeles

La California potrebbe presto diventare uno dei paradisi in terra per chi ama e difende gli animali. La causa animalista infatti prende sempre più piede nel popoloso stato americano. Dopo la proposta di legge quest'estate per vietare a San Francisco la vendita di animali domestici, è passata  al comune di West Hollywood, a Los Angeles, un'ordinanza volta a vietare la vendita di capi di abbigliamento di pelliccia e di lana.  Affiché il provvedimento diventi legge è necessaria una seconda votazione.

La decisione è stata accolta con una vera ovazione da parte di centinaia di animalisti. "E' molto eccitante, è stata una decisione unanime da parte di questi consiglieri comunali coraggiosi", ha detto al Los Angeles Times John D'Amico, il consigliere comunale che ha fatto del divieto alla vendita delle pellicce il suo cavallo di battaglia durante la campagna elettorale.
Ma non tutti sono d'accordo. Ad esempio contro l'iniziativa si è schierata la Camera di Commercio che sostiene che "il bando non farebbe nulla per aiutare gli animali, ma servirebbe solo a danneggiare i negozianti".
Durante la seconda votazione il consiglio comunale di West Hollywood dovrà decidere anche la data di entrata in vigore del divieto e se estendere il bando alla vendita di vestiti usati.