ensest porno hikaye adana chat ankara chat turk porno

Troppo caldo e le api non producono più miele

Il caldo imperversa sul nostro Paese e, a farne le spese non sono solo gli esseri umani ma anche gli animali. Le api sembrano soffrire particolarmente il grande caldo, di queste settimane agostane, tanto da aver smesso di lavorare. L’allarme lo lancia Coldiretti secondo cui le api stremate dal caldo non volano più e non vanno quindi a prendere il polline, mettendo così a rischio la produzione di miele. Ma anche altri animali stanno patendo particolarmente l’ondata di calore:

i maiali, ad esempio, hanno fatto registrare una diminuzione dell’appetito. Sempre secondo quanto riporta Coldiretti il calo nel consumo del cibo da parte dei maiali è di quasi il 40% . Problemi anche per la mucche che hanno ridotto la produzione del latte fino ad arrivare quasi al 10% in meno rispetto ai 30 litri che è la capacità produttiva in periodi normali. Per combattere la crisi gli allevatori stanno cercando di dare refrigerio ai loro animali utilizzando gli stessi metodi usati nelle nostre case come ventilatori e condizionatori oltre a doccette e ad integratori a base di sali di potassio inseriti nell’alimentazione.