A Fieracavalli fari accesi sull’equiturismo

Il fenomeno coinvolge 1,5 milioni di cavalieri. Un migliaio le ippovie in Italia. A Verona presenti le iniziative della Federazione italiana del turismo equestre e dell’associazione Natura a Cavallo, mentre la Borsa internazionale del turismo equestre di Earth Academy coinvolge tour operator e blogger. Firmato dalla Federazione italiana sport equestri e Terranostra un protocollo per valorizzare il patrimonio storico artistico e naturalistico attraverso il turismo equestre. In Veneto nasce l’ippovia della Lessinia.  Un patrimonio, come ricorda Alessandro Silvestri, presidente di Fitetrec Ante, la Federazione italiana del turismo equestre e trec – ante, che un milione e mezzo di appassionat vuole promuovere e tutelare. Tanti sono i cavalieri in Italia, su circa 30 milioni di appassionati in tutta Europa».
 Al comparto serve una nuova attenzione, che la manifestazione di Verona fiere riserva, attraverso workshop specifici rivolti a tour operator e blogger. Incontri particolarmente seguiti e che «grazie all’unico evento internazionale legato alla Borsa del turismo equestre, riesce a mettere in contatto domanda e offerta per gli operatori». A dirlo è Fausto Faggioli, presidente di Earth Academy, l’Accademia europea che si occupa di sviluppo rurale.  «In un giorno e mezzo, qui a Fieracavalli – prosegue Faggioli – sono già andati esauriti quasi tutti i pacchetti per le escursioni a cavallo negli equiturismo della Puglia e della Sicilia della prossima primaver”. Percorsi attrezzati, divertenti, avventurosi, che Fitetrec Ante si sta impegnando ad attrezzare con una nuova sentieristica. Soprattutto, il cavallo è un hobby per tutte le tasche. La spesa media per un giorno da turista a cavallo si aggira al di sotto dei 100 euro. I volumi d’affari, dunque, per nulla trascurabili. Il fatturato dell’equiturismo in Italia tocca i 6,9 miliardi di euro. Volumi interessanti per una sorta di Slow Visit che aumenterà il  suo successo se il settore riuscirà  a promuovere ippovie attrezzate con servizi adeguati.