A Fieracavalli incontro di AWIN con le parti sociali

Il benessere degli equini costituisce una tematica molto dibattuta che negli ultimi anni si è imposta all’attenzione delle organizzazioni governative e politiche della maggior parte dei paesi europei. Nell’ambito del 7° Programma Quadro dell’UE è stato finanziato il progetto internazionale di ricerca scientifica AWIN (Animal Welfare Indicators),coordinato dal Prof. Adroaldo Zanella dell’Università Brasiliana di San Paolo. Elementi distintivi del progettosono quelli di riaffermare l'importanza dell’approccio scientifico allo studio del benessere animale e di coinvolgere in ogni fase le parti interessate del settore. Giovedì 7 novembre presso Fieracavallia Verona, i ricercatori AWIN dell’Università degli Studi di Milano hanno organizzato un incontro a cui hanno partecipato, oltre a esponenti europei di tutto il settore equino,anche il dott. Andrea Gavinelli, responsabile dell’Unità Benessere Animale della Commissione Europea ela dott.ssa Donatella Loni del Ministero della Salute. Durante l’incontro i partecipanti hanno discusso gli aspetti prioritari della valutazione del benessere del cavallo,hanno identificato le potenziali barriere al suo miglioramento e hanno sviluppato strategie costruttive per promuoverne uno sviluppo sostenibile.

Per avere maggiori informazioni riguardo al progetto AWIN si può consultare il sito www.animal-welfare-indicators.net. Chi fosse interessato ad aggiungersi al tavolo di lavoro, per esempio facendo avere la propria opinione,puòregistrarsi all’Animal Welfare Science Hubhttp://animalwelfarehub.com/,chi invece volesse essere coinvolto nella raccolta dei dati o proporre la propria azienda può contattare i ricercatori inviando una mail a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. .