Tornano gli animali nei Circhi

Non bastano le buone intenzioni, le delibere, le ordinanze bisogna esaminarle prima per vedere se possono resistere all'esame di legittimità del Tribunale amministrativo. Così non è stato a Bologna ed anche se non si conoscono le motivazioni, il risultato è che il Tar Emilia-Romagna, accogliendo un'istanza della Global Circus, coadiuvata dall'Ente Nazionale Circhi, ha deciso che esistevano le condizioni per sospendere l’ordinanza del Comune di Bologna del 2009 con cui veniva vietato sul territorio comunale «l'uso e l'attendamento all'interno della struttura circense, di una serie di animali elencati nell'articolo 16 del Regolamento comunale di tutela della fauna urbana O.d.g. n.90 del 17.04.2009, P.g.n. 59589/2009 (in pratica tigri, leoni, rinoceronti, elefanti, ndr)». A renderlo noto, con un annuncio al pubblico, è stato il presentatore del Circo di Mosca durante lo spettacolo di venerdì sera al Parco Nord di Bologna. Ed ha annunciato anche che già da mercoledì nel circo bolognese torneranno tigri e leoni, rinoceronti ed elefanti. E solo una sospensiva e l'esame di merito ci sarà ad aprile: ma è un segnale che non va nella direzione giusta.