Donatori di sangue per animali

E' in agenda lo svolgimento questo autunno a Mosca di una Giornata del donatore degli animali domestici. E' la prima azione del genere in Russia. Il suo scopo – è di attirare l'attenzione del pubblico verso il problema di carenza del sangue per gli animali e porre le basi per la futura banca del sangue per gli animali da compagnia domestici.

Il numero esatto degli animali domestici in Russia è sconosciuto. Si ritiene che una famiglia su tre abbia un gatto, mentre una famiglia su cinque abbia un cane. Anche in Russia ci sono problemi sanitari seri per gli animali: a volte gli animali muoiono sotto i bisturi del chirurgo per un motivo estremamente futile: dopo un intervento d'emergenza c'è bisogno di una trasfusione del sangue che semplicemente manca.

Poiché in Russia si svolgono con tanto successo le Giornate del donatore del sangue per gli esseri umani perché non si potrebbe organizzare qualcosa di simile per gli animali domestici, hanno pensato i membri del movimento "Mosvolontior" (Volontari di Mosca) e hanno presentato la loro iniziativa al governo della capitale. Le autorità hanno appoggiato l'idea.

Gli organizzatori sperano che la Giornata del donatore degli animali diventi periodica in diverse città della Russia. Nel futuro invece sarà istituita nel paese la banca del sangue unificata, sull’esempio di quelle che già funzionano con successo negli USA, in Gran Bretagna, ed in  altri paesi.E' in agenda lo svolgimento questo autunno a Mosca di una Giornata del donatore degli animali domestici. E' la prima azione del genere in Russia. Il suo scopo – è di attirare l'attenzione del pubblico verso il problema di carenza del sangue per gli animali e porre le basi per la futura banca del sangue per gli animali da compagnia domestici.

Il numero esatto degli animali domestici in Russia è sconosciuto. Si ritiene che una famiglia su tre abbia un gatto, mentre una famiglia su cinque abbia un cane. Anche in Russia ci sono problemi sanitari seri per gli animali: a volte gli animali muoiono sotto i bisturi del chirurgo per un motivo estremamente futile: dopo un intervento d'emergenza c'è bisogno di una trasfusione del sangue che semplicemente manca.

Poiché in Russia si svolgono con tanto successo le Giornate del donatore del sangue per gli esseri umani perché non si potrebbe organizzare qualcosa di simile per gli animali domestici, hanno pensato i membri del movimento "Mosvolontior" (Volontari di Mosca) e hanno presentato la loro iniziativa al governo della capitale. Le autorità hanno appoggiato l'idea.

Gli organizzatori sperano che la Giornata del donatore degli animali diventi periodica in diverse città della Russia. Nel futuro invece sarà istituita nel paese la banca del sangue unificata, sull’esempio di quelle che già funzionano con successo negli USA, in Gran Bretagna, ed in  altri paesi.