Inaugurata a Roma una statua dedicata ad Angelo, il cane torturato ed ucciso in Calabria

Da sabato scorso a Roma, nell'area cani del parco Ravizza, in zona Monteverde, la statua del cane angelo posa il suo sguardo benevolo su tutti i frequentatori del parco.
 "Una statua per ricordare Angelo, vittima indifesa della crudeltà. Ho partecipato stamattina all'inaugurazione dell'opera nell'area cani del parco Ravizza, a Monteverde, dedicata al cane torturato e ucciso da quattro giovani a Sangineto, in Calabria". E' quanto scrive su Facebook il consigliere comunale di Roma Daniele Diaco (M5s).
Tanti i cittadini che hanno preso parte all'evento, insieme tra gli altri alla presidente del Municipio XII Silvia Crescimanno e al direttore della Direzione capitolina tutela e benessere degli animali Rosalba Matassa e l'assessore del Municipio XII Valerio Andronico. "Un'iniziativa importante, promossa da alcuni volontari e dall'associazione Animalisti italiani e con la partecipazione di Enpa, Oipa, Lav e tante altre - sottolinea -. Ringraziamo, inoltre, Paolo Bernini per aver contribuito alla realizzazione di questo evento". "La statua, realizzata dall'artista Alessandro Di Cola, è stata fortemente voluta dalla cittadina Francesca Prinzi promotrice dell'evento, che ha unito associazioni e cittadini - conclude Diaco -. Questa statua non deve rappresentare soltanto Angelo, ma tutti gli animali vittime della crudeltà umana. Roma diventerà simbolo del rispetto e della tutela di tutti gli animali".

Guarda la gallery