Conclusa Supercatshow tra aristogatti e trovatelli

Oltre 800 gatti col pedigree, 120 persiani per lo speciale di razza, oltre 30.000 presenze, 50 premiazioni e, dulcis in fundo, 35 adozioni del cuore di tanti trovatelli, a cura dell’Arca onlus, presieduta da Matilde Talli (igattidellapiramide.it), partner storico dell’evento.

SuperCat Show 2013 (www.supercatshow.com), alla 14° edizione, si conferma l’expo romana più famosa e più sociale d’Italia.

Grande attrazione, Sua Maestà Pablo Escobar, gatto Maine Coon pluricampione del mondo (2010, 2011 e 2012), anche intervenuto come un vero Vip per dispensare autografi ai fan con la sua zampina…

“A questo punto - conclude Gianluca Guarino, organizzatore di SuperCat Show - possimao definirci un evento di bellezza sociale, perché questi magnifici felini attirano gente e danno una zampa ai cuginetti meno fortunati, in cerca di una famiglia. Ci prepariamo ormai a festeggiare il 15° anno, nel 2014, sarà un grande evento”.

Al SuperCat Show sfilate, mostre, adozioni del cuore, miao-mercatino, spettacoli, giochi e trucchi per bambini. È patrocinato dalla Regione Lazio, e in collaborazione con l’Arca onlus per i gatti sfortunati che gestisce l’oasi felina Porta Portese del Comune di Roma. L’evento porta anche quest’anno la firma dell’Associazione Nazionale Felina Italiana (Anfi), che da oltre 50 anni opera sul territorio italiano ed è socio fondatore della Federazione Felina Internazionale. Tante le premiazioni (“Trofeo Hill’s SuperCat dell’anno”, “Mister Gatto di Casa”, “Gatto Nero”, “Very Important Cat”, “Best in Show”,Premio Schesir”, “Premio Trainer” e “Ugola d’Oro”), tra queste, diversi abbonamenti annuali digitali offerti dal mensile “Quattro Zampe”.