Harrods, chiude il reparto animali

Per un secolo da Harrods, i grandi magazzini più lussuosi di Londra, era possibile acquistare animali, e non solo cani, gatti e pesciolini: anche leoni, alligatori ed elefanti. Oggi non più. Il Pet Kingdom (Regno degli Animali), che dal 1917 occupava il quarto piano dell'edificio di Knightsbridge, ha chiuso definitivamente, per fare posto ad altri reparti di abbigliamento femminile ma anche e soprattutto per rispondere alle proteste degli animalisti.  
Anche se bersaglio di forti critiche da parte dei movimenti animalisti, la decisione di chiudere il Pet Kingdom ha soltanto ragioni commerciali: ci sarebbero meno richieste, c'è esigenza di più spazio per altre merci che vendono meglio, e comunque Harrods afferma che continuerà a fornire animali domestici a chi glieli richiede attraverso il suo sito.
Insieme al reparto vendite, chiude anche, per lo sconforto delle famiglie dell'alta società londinese che lo frequentavano, la "pet spa", la spa per animali, dove il cane Fido e il gatto Felix potevano ricevere un pedicure da 40 sterline o una talassoterapia con bagno di fanghi da 50 sterline. Questi online non li vendono: chi li desidera, per il proprio animale domestico, dovrà trovare un altro coffeur di lusso per cani e gatti nella capitale britannica.