A New York è andato in scena il Westminster Kennel Club Dog Show

Lacche, tagli all'ultimo grido, fiocchi colorati, lacci e trine. Sono le civetterie della bellezza, ma questa volta a misura di cane per la gara del Westminster Kennel Club Dog Show. Giunta alla 138esima edizione, la manifestazione USA con gare di estetica ma anche di abilità riservate ai quattro zampe, è la seconda più antica della categoria. I quattro zampe vengono tosati, acconciati e vezzeggiati su poltrone con ogni tipo di fantasia, maculata, tigrata e via inventando. La cura del dettaglio non solo è importante ma fondamentale per aggiudicarsi il titolo di cane più bello del mondo. Nei giorni scorsi, si sono avvicendate anche le gare di agilità in cui i cani hanno saltato ostacoli, sono balzati all'interno di cerchi o hanno affrontato dei piccoli slalom. Con la grazia e la classe dei veri campioni.