In spiaggia con il cane: finalmente si potrà andare

Andare in spiaggia se hai il cane è sempre stato un problemone. Ma ora non lo più: vediamo perché. I nostri amici a quattro zampe saranno liberi di andarsene a spasso in spiaggia quest’estate. Ma non solo, anche nei bar, nelle biblioteche e in qualunque altro luogo pubblico o aperto al pubblico, senza alcuna autorizzazione preventiva. Grazie al nuovo regolamento-tipo, presentato ieri dall’Anci — Associazione nazionale comuni italiani, di cui è presidente Alessandro Cattaneo — e dalla Fiadaa — Federazione italiana diritti animali e ambiente, rappresentata dall’on. Michela Vittoria Brambilla — i comuni italiani avranno uno strumento per tutelare i diritti degli animali da compagnia. Il regolamento stabilisce che è tutelato il libero accesso degli animali domestici sulle spiagge, nei luoghi pubblici, nei luoghi aperti al pubblico (compresi case di riposo, ospedali, cimiteri) e sui mezzi di trasporto pubblico. Il regolamento ribalta la tradizionale prospettiva proibizionista e punta a migliorare la qualità della vita di tutti, proprietari di animali o meno. il regolamento rovescia completamente l’impostazione adottata finora: si parte non dai divieti, ma dall’idea che in linea generale, salvo motivate eccezioni, l’animale domestico possa accompagnare il proprietario dovunque, senza ledere i diritti di nessuno. Adesso aspettiamo gli sviluppi.